Marsala, abusivi braccati e multati dai vigili

"Sconfiggere il fenomeno del pagamento illecito del posteggio"

Due giorni di presenza costante di polizia municipale per sconfiggere il fenomeno del pagamento illecito del posteggio: per i giorni destinati alla commemorazione dei defunti i vigili urbani hanno braccato “no stop” decine di parcheggiatori abusivi impedendo loro di lavorare nel piazzale antistante il cimitero e nelle vie limitrofe ed elevato multe per circa 13mila euro. Le pattuglie hanno creato un vero circuito in modo da non lasciare scampo a chi chiede denaro per sorvegliare le auto in sosta.

Ad indispettire i cittadini è il fatto che spesso il parcheggiatore abusivo si accosta a quello che, suo malgrado viene scelto come “cliente”, con un’insistenza intollerabile soprattutto se si considera che il motivo del posteggio è far visita ai cari defunti. Nonostante le verifiche vengano intensificate proprio in vista dell’1 e 2 novembre, i parcheggiatori abusivi non mollano e si fiondano, in gruppo, nel piazzale antistante il viale Ugo Foscolo o anche innanzi all’ingresso secondario.

Ecco perché i vigili hanno creato un anello di sorveglianza a partire da via Gambini, per continuare lungo la via Gambini e anche dall’ingresso secondario al quale si accede dal via Dante Alighieri. Ma nonostante la presenza costate dei vigili urbani, non sono mancati i “temerari” che hanno comunque tentato di ottenere dei soldi per un servizio mai richiesto, oltre che illegittimo. Sono stati in 18 i parcheggiatori multati in 48 ore. La sanzione è piuttosto “salata” e ammonta a 771 euro. [Gds.it – di Chiara Putaggio]

 

 

 

 

 

 

wps_subtitle:
"Sconfiggere il fenomeno del pagamento illecito del posteggio"
kia_subtitle:
"Sconfiggere il fenomeno del pagamento illecito del posteggio"
views:
101
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive