Ferito a fucilate ad Alcamo, muore in ospedale un 34enne

"Alla base dell'agguato ci sarebbe stato un regolamento di conti"

E’ morto all’ospedale Cervello di Palermo Enrico Coraci, il 34enne che nella notte tra venerdì e sabato era rimasto gravemente ferito in un agguato ad Alcamo.

Raggiunto da una fucilata, era stato prima ricoverato all’ospedale della località in provincia di Trapani, poi trasferito d’urgenza nel nosocomio palermitano per essere sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico durato sette ore.

Coraci lottava da tre giorni contro la morte: i pallini avevano raggiunto gli organi interni, al punto che era stata necessaria l’asportazione di un rene, della milza e di parte del colon. Ieri erano stati arrestati dai carabinieri i presunti responsabili dell’agguato, i fratelli Francesco e Vincenzo Gatto, di 29 e 22 anni, originari di Balestrate, in provincia di Palermo.

In base alle prime ipotesi degli investigatori, alla base dell’agguato ci sarebbe stato un regolamento di conti. Adesso i due dovranno rispondere di omicidio.

kia_subtitle:
"Alla base dell'agguato ci sarebbe stato un regolamento di conti"
views:
119
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive