“Violenza sulla cugina tredicenne”: condannato 26enne a sei anni di reclusione

Il cugino avrebbe abusato di lei all'interno del garage condominiale.

A sporgere denuncia fu la madre della ragazzina, dopo che questa le confidò che il cugino avrebbe abusato di lei all’interno del garage condominiale. I fatti sarebbero accaduti nel quartiere di “Mazara 2”. (in homepage una foto simbolo di violenza)

Un giovane di 26 anni (M.P.) è stato condannato a sei anni di carcere dal Tribunale di Marsala per violenza sessuale e violenza privata su una cugina che all’epoca dei fatti (2009) aveva 13 anni. A sporgere denuncia fu la madre della ragazzina, dopo che questa le confidò che il cugino avrebbe abusato di lei all’interno del garage condominiale.

I fatti sarebbero accaduti nel quartiere di “Mazara 2”. La pena inflitta dai giudici all’imputato è stata più severa di quella invocata dallo stesso pubblico ministero, che aveva chiesto 5 anni di reclusione. Il Tribunale ha, inoltre, condannato il mazarese M.P. al pagamento di un risarcimento danni di 50 mila euro alla parte civile.

 

 

 

 

 

 

kia_subtitle:
Il cugino avrebbe abusato di lei all'interno del garage condominiale.
views:
128
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive