La ragazza voleva farsi bionda ma perde i capelli: parrucchiere a giudizio

La giovane ha chiesto un risarcimento danni per 300 mila euro

Finiscono sotto processo un parrucchiere di Canicattì (Agrigento) e la sua collaboratrice, accusati di aver provocato lesioni al cuoio capelluto e deturpato con una tintura, in maniera irreversibile, la capigliatura di una cliente all’epoca dei fatti (il 2011) minorenne.

La ragazza voleva farsi bionda, ma dopo l’applicazione della tintura perse i capelli che non le sono più ricresciuti nonostante le cure. La giovane ha chiesto un risarcimento danni per 300 mila euro.

kia_subtitle:
La giovane ha chiesto un risarcimento danni per 300 mila euro
views:
353
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive