Rete idrica a Marsala: notificato il finanziamento di 5 milioni di ero

Il sindaco Di Girolamo: "Guasti molto frequenti per una rete molto vecchia"

Sono cinque i milioni di euro che la Regione Siciliana erogherà al Comune di Marsala per la rete idrica. Il Decreto di finanziamento notificato all’Amministrazione Di Girolamo riguarda i “Lavori per la sostituzione della rete idrica del centro storico e dei centri abitati del territorio”, secondo il progetto redatto dai tecnici comunali arch. Stefano Pipitone e ing. Mario Stassi. La finalità è quella di sostituire i tratti di rete idrica maggiormente deteriorati, riducendo così guasti e perdite d’acqua.

“Questi, purtroppo, sono molto frequenti – sottolinea il sindaco Alberto Di Girolamo; ma dobbiamo tenere conto che gran parte della rete di distribuzione idrica è obsoleta, realizzata con tubi in ferro risalenti addirittura agli anni ’40”.

Il progetto, Rup è l’arch. Giacomo Tumbarello, individua i tratti di rete idrica che necessitano urgentemente della sostituzione, suddividendoli in tre lotti funzionali: centro storico e centro cittadino, centri abitati del versante Nord e quelli del versante Sud. Inoltre, saranno collocati tubi in ghisa per le condotte principali di rilancio delle contrade Sant’Anna e Matarocco (soggette a maggiori pressioni d’esercizio), nonché per le condotte di distribuzione di via Mazara e via Roma (sottoposte a sollecitazioni causate dal traffico intenso).

I prossimi passi per la realizzazione del progetto sono stati al centro dell’incontro tra i tecnici comunali e l’assessore Salvatore Accardi. Si è anche parlato dei tempi occorrenti per l’avvio dei lavori che, procedendo tutto per il meglio – pubblicazione bando di gara e aggiudicazione da parte dell’Urega – potrebbero iniziare fra sei mesi.

kia_subtitle:
Il sindaco Di Girolamo: "Guasti molto frequenti per una rete molto vecchia"
views:
145
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive