Ato “Terra dei Fenici”: altra manovra di spending review

Marsala, ridotto da due a uno il numero dei liquidatori

Approvata dalla conferenza di servizio dei dodici Comuni della provincia che fanno parte dell’Ato “Terra dei Fenici”, società per azioni in regime di liquidazione, una ulteriore manovra di restrizione finanziaria che riguarda i liquidatori. Ieri mattina a Erice, infatti, i rappresentanti dei Comuni, su proposta dell’Amministrazione Di Girolamo, illustrata in aula dal vice Sindaco Agostino Licari, ha ridotto da due a uno il numero dei liquidatori. In pratica il Comitato ha deciso di annullare il mandato di liquidatore al dottor Francesco Tumbarello.

Rimane in carica, invece, Antonio Provenzano. A fine ottobre, sempre su proposta dell’Amministrazione Di Girolamo, i rappresentanti dei Comuni che costituiscono l’Ato “Terra dei Fenici”, in fase di avanzata liquidazione, avevano deciso di decurtare in maniera consistente i compensi dei liquidatori consentendo, alle casse della Società, un risparmio di quasi 25 mila euro l’anno.

E, a tal riguardo, l’azione di spending review del Comune di Marsala, su quella che è stata l’azienda precursore dell’attuale SRR (Società Raccolta Rifiuti), non intende fermarsi. Alla prossima riunione dell’Assemblea straordinaria della S.p.a., infatti, verrà proposto un ulteriore decurtazione dell’indennità spettante all’unico liquidatore rimasto.

kia_subtitle:
Marsala, ridotto da due a uno il numero dei liquidatori
views:
126
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive