Picchia la madre che vive con lui: arrestato per maltrattamenti e possesso stupefacenti

Il 20enne Lorenzo Castelli ha aggredito la madre, che in preda al panico ha chiamato i Carabinieri

La mattina del 5 Gennaio un ragazzo, il 20enne Lorenzo Castelli, ha aggredito la madre, che in preda al panico ha chiamato i Carabinieri della Centrale Operativa della Compagnia di Mazara del Vallo. Il personale dell’Arma non ha aspetto un attimo e subito ha soccorso la signora, che già in altre occasioni era stata oggetto di maltrattamenti da parte del figlio.

Quando i militari sono intervenuti, il ragazzo stava lanciando oggetti vari addosso alla madre e, nonostante la presenza dei Carabinieri, continuava a minacciare e a inveire contro la stessa. I Carabinieri visto la situazioni sono subito intervenuti bloccando il ragazzo e arrestandolo in flagranza di reato.

Ma l’opera dei Carabinieri non si è conclusa qua, infatti operavano una perquisizione domiciliare, durante la quale hanno trovato:

41,00 gr. di sostanza stupefacente tipo marijuana;
45 semi di canapa indiana;
1 pianta di canapa indiana in fioritura dell’altezza di 130 cm;
materiale per la coltivazione.

Il giovane veniva accompagnato in caserma, arrestato e, su disposizione del Pubblico Ministero, posto agli arresti domiciliari in altra abitazione presso un parente.

kia_subtitle:
Il 20enne Lorenzo Castelli ha aggredito la madre, che in preda al panico ha chiamato i Carabinieri
views:
123
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive