Mamma si prostituisce sull’auto: la figlia di 8 anni a bordo costretta ad assistere

Una storia di degrado e squallore quella venuta alla luce

Hanno costretto una bambina di otto anni ad assistere agli atti sessuali che compivano. E’ una storia di degrado e squallore quella venuta alla luce, dopo l’intervento della polizia di Stato, nella zona bassa di Agrigento.

Due persone, un uomo e una donna che è anche la madre della piccola, sono state denunciate, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Dovranno, entrambi, rispondere dell’ipotesi di reato di corruzione di minorenne.

All’interno, sui sedili anteriori c’erano un uomo e una donna “impegnati” in un amplesso. Sul sedile posteriore, invece, una bambina che continuava a piangere. Gli agenti hanno accertato, poco dopo, che ad essere “impegnata” con un “cliente” era una prostituta quarantenne, mamma della piccola di otto anni.

kia_subtitle:
Una storia di degrado e squallore quella venuta alla luce
views:
133
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive