La Polisportiva Marsala Doc presente con tre atleti alla maratona di Messina

Il primo a tagliare il traguardo è stato il più giovane, Pietro Paladino

Sono stati il vice presidente Michele D’Errico, nonché Pietro Paladino e Mario Pizzo, a rappresentare i colori della Polisportiva Marsala Doc nell’ottava edizione della Maratona di Messina.

Dei tre, il primo a tagliare il traguardo è stato il più giovane. E cioè Pietro Paladino, che con l’ottimo tempo di 3 ore, 2 minuti e 53 secondi è stato 13° assoluto (su 168 atleti arrivati al traguardo), ma soprattutto secondo nella sua categoria d’età (SM45). Un podio conquistato con merito, frutto di doti fisiche fuori dal comune e tanto sudore in allenamento. E sul podio è salito (ancora una volta) anche Michele D’Errico, che con 3:19:23 è stato 28° assoluto e primo nella categoria SM60.

Da evidenziare, che per D’Errico è stata questa la terza maratona corsa nell’arco di appena 21 giorni. Il 3 gennaio, infatti, il portacolori della Polisportiva Marsala Doc aveva inaugurato il nuovo anno con la Maratona di Rieti, mentre la domenica successiva ha partecipato a quella di Ragusa. E quello che più stupisce, oltre che la grande resistenza alla fatica, è il costante progressivo miglioramento cronometrico: 3 ore e 23 minuti a Rieti, 3 ore e 21 minuti a Ragusa. E nel capoluogo ibleo, lo scorso 10 gennaio, c’era anche Mario Pizzo, che appena due settimane dopo, a Messina, ha corso ancora i 42 km e 195 metri, piazzandosi al 6° posto di categoria (SM65) con il tempo di 4:36:04.

Domenica prossima, intanto, inizia la stagione dei cross. A Baglio “Poggio Allegro”, nelle campagne di Mazara, è in programma, infatti, la prima prova del Grand Prix provinciale Fidal.

kia_subtitle:
Il primo a tagliare il traguardo è stato il più giovane, Pietro Paladino
views:
285
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive