Marsala, al via il progetto di educazione ambientale “Differenziamoci”

L'iniziativa vedrà impegnati circa 50 alunni della scuola primaria

“Abbiamo fissato il calendario degli interventi e i contenuti di carattere ludico che li caratterizzeranno. Crediamo molto in questo progetto di educazione ambientale e, grazie ai docenti, formeremo futuri cittadini con maggiore senso civico”. È quanto afferma l’assessore Anna Maria Angileri – Politiche scolastiche – che stamani ha coordinato al Comune l’incontro con Aimeri Ambiente (rappresentata da Ettore Paladino) e alcuni docenti scolastici per l’avvio del progetto “Differenziandoci”.

Questo, della durata di tre mesi, vedrà impegnati circa 50 alunni della scuola primaria, con visite nei centri di raccolta differenziata e in discarica. In più, è stata concordata anche un’azione sul campo: in collaborazione con gli operatori dell’Aimeri, gli studenti raccoglieranno le cicche abbandonate in strada, svolgendo altresì opera di sensibilizzazione verso i propri coetanei e i cittadini in genere.

kia_subtitle:
L'iniziativa vedrà impegnati circa 50 alunni della scuola primaria
views:
160
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive