Un regolamento per il vedre pubblico da affidare ai privati

"Favorire la tutela del verde pubblico anche con il coinvolgimento di cittadini"

Affidare a soggetti pubblici e privati aree destinate a verde cittadino. La volontà dell’Amministrazione comunale si è ora concretizzata in un provvedimento con il quale la Giunta Municipale – su proposta dell’assessore Antonino Barraco – ha approvato i contenuti del relativo Regolamento.

“L’obiettivo prioritario è quello di favorire la tutela del verde pubblico anche con il coinvolgimento di cittadini che, senza fini di lucro, vogliono partecipare attivamente alla cura e al decoro di Marsala, sottolinea il sindaco Alberto Di Girolamo. Migliorare la qualità urbana è importante ed invito tutti a valutare l’opportunità di collaborare per rendere la città più accogliente e ordinata”.

Soggetti singoli o associati – condomini, imprese, associazioni, enti, scuole, circoli, organizzazioni di volontariato, ecc. – potranno presentare proposte sia per mantenere e conservare aree pubbliche già sistemate a verde dal Comune, nonché per riqualificare nuove aree di proprietà comunale. L’affidamento avverrà a mezzo di apposita convenzione, con la quale i soggetti richiedenti si impegnano a prendersi cura di aiuole, giardini, fioriere, rotatorie, aree a verde di pertinenza dei plessi scolastici, ecc.

Il Regolamento comunale disciplinerà i rapporti tra Comune e affidatari relativamente ai diversi aspetti pratici e giuridici, nonché riguardo a quelli pubblicitari. Infatti, è facoltà dei soggetti affidatari collocare – a propria cura e spese – un cartello con la dicitura “questo spazio verde è curato da…”. La proposta di deliberazione approvata dalla Giunta Di Girolamo sarà ora trasmessa al Consiglio comunale, Organo competente in materia regolamentare.

kia_subtitle:
"Favorire la tutela del verde pubblico anche con il coinvolgimento di cittadini"
views:
137
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive