Rinasce a Campobello la “Casa del Volontariato”

L’amministrazione ha concesso in comodato d'uso gratuito i locali alle associazioni

Rinasce a Campobello la “Casa del volontariato”, uno spazio a disposizione delle associazioni locali per dare vita a laboratori di idee, progetti, iniziative ed eventi culturali. È proprio con questo fine che l’Amministrazione del sindaco Castiglione ha concesso in comodato d’uso gratuito i locali di proprietà del Comune siti in via Umberto I n.150, da tempo inutilizzati. In base alla delibera di Giunta n. 06 del 18 gennaio scorso, in particolare, l’edificio è stato concesso, sino al prossimo 31 dicembre, alle associazioni Pro Loco, Cityimprove, Gandhi, Avel, Yalla, Cif e Cesvop, che potranno anche avvalersi dell’utilizzo dello stemma comunale nello svolgimento delle proprie iniziative sociali, culturali e artistiche.

La Casa del Volontariato campobellese aprirà ufficialmente i battenti sabato prossimo (6 febbraio), alle ore 17, con la prima attività promossa dal Creativ lab di Cityimprove, associazione di riqualificazione creativa urbana, di cui è presidente Nino Montalbano, che ha l’obiettivo di coinvolgere tanti giovani emergenti per professionalità o per creatività in un processo virtuoso di valorizzazione del territorio.

«Un incontro importante – affermano il sindaco Giuseppe Castiglione e l’assessore Antonella Moceri – che simbolicamente dà il via a tutte le iniziative che le associazioni della Casa del Volontariato porteranno avanti, continuando a costituire per l’Amministrazione comunale un significativo punto di riferimento per gli interventi volti a ricostruire reti, relazioni e solidarietà a supporto della comunità campobellese».

ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’amministrazione ha concesso in comodato d'uso gratuito i locali alle associazioni
views:
157
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive