Detenzione abusiva di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Un arresto in flagranza di reato: il castellammarese classe 1970, Giovanni D'Anna

La notte del 4 Febbraio scorso, i carabinieri del Nucleo Operativo di Alcamo, con il supporto dei Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, il castellammarese classe 1970, Giovanni D’Anna. I militari, nel corso dell’operazione, che ha portato alla perquisizione dell’abitazione dell’uomo alla ricerca di armi, hanno rinvenuto 4 dosi di cocaina già pronta per lo smercio del peso di un grammo circa cadauna, nascoste all’interno del corrimano delle scale interne all’abitazione, 2 panetti di hashish del peso di circa 200 grammi, trovati all’interno della tappezzeria di un divano.

In un garage nelle sue pertinenze, invece, veniva scoperto un altro involucro di hashish del peso di 15 grammi circa, oltre a sostanza da taglio e materiale da confezionamento dello stupefacente. Infine, in un mobile della cucina venivano rinvenuti un coltello a serramanico di tipo a scatto della lunghezza di 40 cm circa ed un manganello telescopico in ferro, la cui detenzione è vietata per legge senza il possesso di un’autorizzazione. La droga e le armi, unitamente agli atri materiali recuperati, sono stati sottoposti a sequestro, in attesa di ulteriori analisi di laboratorio.

A suo carico sono state formulate le accuse di detenzione abusiva di armi proprie non da sparo e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’arrestato è stato ristretto presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani a disposizione della autorità giudiziaria in attesa del processo.

views:
157
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Un arresto in flagranza di reato: il castellammarese classe 1970, Giovanni D'Anna
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive