Sagra del Mandorlo in Fiore: tutto pronto per la quindicesima edizione

Due le grandi novità, inizia il 12 febbraio e finisce il 13 marzo

Più Sagra, meno festival. È questa in buona sostanza la formula adottata dagli organizzatori per la Settantunesima edizione della Kermesse più attesa in città e forse anche in tutta la regione. Come sempre ci sarà il “Festival Internazionale dei Bambini nel Mondo”, giunto alla sua quindicesima edizione e poi spazio allo “Street Food” e incontri gastronomici di cucina popolare, spettacoli e intrattenimento nelle vie e piazze cittadine, il tutto dilazionato nel tempo.

Risorse non più concentrate in un’unica settimana, la prima di febbraio, ma nell’arco di un mese, con uno spezzatino che interessa più i weekend che l’intera settimana. La manifestazione presentata al palazzo dei Filippini, alla presenza, tra gli altri, del Sindaco Lillo Firetto, inizia il 12 febbraio e finisce il 13 marzo. Nell’arco di questo periodo anche il “Terzo Madorla Fest”, la quinta edizione “dell’European Dance Caravan”, il primo “Festival delle Bande Musicali”, la “Festa dei carretti siciliani” e il “Piazza Slow Food”, quest’ultimo sulla formula di quanto già visto in estate nei paesi dell’agrigentino.

Due le grandi novità della Sagra targata 2016, che poi così grandi non sono visto che si tratta di un ritorno al passato e cioè quando, ad Agrigento, non esisteva il pala congressi e si allestiva il pala tenda e il Mandorlag, tra piazzale Ugo La Malfa e Piazzale Rosselli. Oggi queste due strutture precarie tornano in città, una in Piazza Marconi dedicata ad eventi enogastronomici e che gli organizzatori hanno chiamato “pala Food” l’altro a piazza Vittorio Emanuele e che sarà il “Pala mandorlo” dove verranno ospitati tutti gli eventi collaterali della Sagra del mandorlo in fiore, tra cui il concerto di Lello Analfino, in programma il 26 febbraio.

Tra le altre iniziative, che di fatto si ripetono nel tempo, il “Mandorla Fest”, legato ad un concorso incentrato sulla pizza che avrà come ingrediente la mandorla. Quattro in tutto i weekend della manifestazione, che di fatto va ad inglobare una serie di iniziative che già esistevano e che erano in calendario come la “Mezza maratona della Concordia”.

views:
350
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Due le grandi novità, inizia il 12 febbraio e finisce il 13 marzo
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive