Bimba di 16 mesi ingerisce cannabis: per genitori aveva mangiato sigaretta

Medici avvertono i carabinieri. La piccola è stata dimessa

Una bambina di sedici mesi è arrivata al pronto soccorso pediatrico dell’ospedale “Vincenzo Cervello” di Palermo in stato confusionale. Gli esami di laboratorio hanno stabilito che aveva ingerito cannabis. I genitori hanno raccontato, invece, che la piccola aveva preso una sigaretta trovata per strada.

Non così per i medici, che dopo avere curato la bimba hanno segnalato tutto ai carabinieri. La piccola è stata dimessa ed è tornata a casa.

views:
654
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Medici avvertono i carabinieri. La piccola è stata dimessa
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive