Blitz della Polizia nei locali: feste di carnevale abusive

Tre i locali irregolari, uno si trova in una nota località balneare

Feste abusive e conformità dei locali autorizzati. Questi due punti nello scorso fine settimane e nel martedì grasso sono stati protagonisti di controlli da parte della Polizia di Stato. Tre i locali irregolari, i primi due dislocati nell’entroterra trapanese e il terzo si trova in una nota località balneare. Le violazioni contestate sono sia di carattere penale che amministrativo.

Sotto l’aspetto penale, i tre locali risultavano non in regola con la normativa sull’agibilità, la sicurezza e la solidità strutturale dei luoghi destinati al “ballo”. Sotto il profilo amministrativo, sono emerse diverse illiceità amministrative relative alla mancanza della licenza di pubblico spettacolo rilasciata dal Questore (prevista una sanzione pecuniaria da 258 a 1.549 €), all’abuso o all’utilizzo distolto della licenza comunale di somministrazione di alimenti e bevande (previste sanzioni pecuniarie da 2.500 a 15.000 €), all’inosservanza della disciplina inerente l’inquinamento acustico (previste sanzioni pecuniarie da 249 a 10.000 €) e all’impiego di lavoratori irregolari (previste sanzioni pecuniarie da 150 a 3.000 €).

Tutti e tre i locali avevano un comune denominatore, cioé che all’interno di esercizi in possesso di sola licenza di somministrazione di alimenti e bevande, venivano organizzate feste da ballo non autorizzate.

views:
1004
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Tre i locali irregolari, uno si trova in una nota località balneare
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive