Cia Petrosino, Enzo Maggio: Un comitato di giovani agricoltori chiamato “10, 100, 1000”

"Un organo che guarderà soltanto ai problemi reali della nostra agricoltura"

Come preannunciato qualche mese fa, sta per nascere in provincia di Trapani un Comitato di giovani agricoltori chiamato: 10, 100, 1000 a sostegno dell’agricoltura trapanese, ed in particolare della viticoltura. Quest’ultimo settore in piena crisi da tempo, il cui ricavato non copre le spese che gli agricoltori sostengono per mandare avanti le loro aziende.

A tal a riguardo sono aperte le iscrizioni presso la sede di Petrosino nei locali della CIA (via Pio La Torre 102). Sarà presentata una bozza del programma che potrà essere migliorata dai partecipanti. L’adesione è estesa a tutto il territorio provinciale. In questa cornice, il comitato, una volta costituito, solleciterà le Cantine Sociali, i Sindaci e i vari Consigli comunali affinché mettano in evidenza nell’agenda, i problemi di questo settore e le possibili soluzioni.

Non sarà un comitato politicizzato, ma un organo che guarderà soltanto i problemi reali della nostra agricoltura trapanese, che da tempo vive senza un’anima, senza programmi. I problemi sono diventati abbastanza seri e bisogna affrontarli e risolverli attraverso la lotta, con chi realmente ci lavora, suda e che ha puntato tutto sull’agricoltura per il proprio progetto di vita e quello del mantenimento delle rispettive famiglie.

Enzo Maggio

views:
617
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Un organo che guarderà soltanto ai problemi reali della nostra agricoltura"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive