Marsala, uomo si dà fuoco al Comune davanti la stanza del sindaco: panico e paura

Sarebbe un ex lavoratore del servizio scuolabus. Presente una scolaresca

Questa mattina un uomo si è dato fuoco al Comune di Marsala. Paura e panico nelle stanze dell’amministrazione comunale, anche perchè era presente una scolaresca che ha assistito alla tragica scena. Per lo spavento, ovviamente, i bambini si sono messi a piangere. L’uomo sarebbe un ex lavoratore del servizio scuolabus che ha perso il posto di lavoro a seguito della rimodulazione del servizio.

L’uomo, S. S. (di 60 anni circa), è salito al primo piano del Comune, in via Garibaldi, e si è fermato proprio nell’anticamera del corridoio che porta nella stanza del primo cittadino, dott. Alberto Di Girolamo. In quel momento si è sparso sopra il corpo del liquido infiammabile e si è dato fuoco.

L’uomo è stato soccorso tempestivamente dagli impiegati del Comune e successivamente dagli uomini del 118. Il collega giornalista Claudio Alagna ha spento il fuoco con un giubbotto. E’ stato trasportato all’ospedale dall’ambulanza e non sembra, adesso, in gravi condizioni di salute.

Il sindaco Di Girolamo non era presente in quel momento, c’era negli uffici del Municipio (oltre alla scolaresca) l’assessore Lucia Cerniglia.

views:
71375
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sarebbe un ex lavoratore del servizio scuolabus. Presente una scolaresca
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive