Furto in appartamento: i carabinieri arrestano tre persone

Sono riusciti a fermare i malviventi intenti a rubare attrezzi e utensili da lavoro

I Carabinieri di Alcamo mettono a segno un’altra importante operazione traendo in arresto tre persone per furto in appartamento, i tre sono stati colti in flagranza di reato. Il fatto è avvenuto nella notte del 18 febbraio, intorno alle ore 2.00. I tre arrestati, due tunisini ed una ragazza alcamese, stavano per commettere dei furti all’interno di abitazioni del centro storico di Alcamo.

A fermarli i Carabinieri che sono intervenuti tempestivamente dopo una chiamata al 112 da parte di uno dei proprietari di una casa, che era stato allertato da rumori sospetti provenienti dal piano terra. I militari, pronti nel bloccare anche il tentativo di fuga dei tre, sono riusciti a fermare i tre malviventi intenti a rubare vari attrezzi ed utensili da lavoro dal garage dell’abitazione.

I carabinieri procedevano quindi all’arresto in flagranza per furto aggravato in abitazione dei tunisini Mohamed Bouglita classe 1981 e Salah Beji classe 1976, entrambi noti alle forze dell’ordine, nonché dell’alcamese Elisabetta Lo Presti, classe 1998. In seguito alla celebrazione dell’udienza di convalida degli arresti, i due uomini sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, mentre la donna alla misura dell’obbligo di dimora.

Salgono in tutto a cinque, in meno di una settimana, gli arresti effettuati dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alcamo, al comando del Maresciallo Salvatore Angelini, incessantemente impiegati nei servizi di controllo del territorio al fine della prevenzione e repressione dei reati.

views:
2102
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sono riusciti a fermare i malviventi intenti a rubare attrezzi e utensili da lavoro
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive