Basket mania: numeri da record per il mini basket della Nuova Pallacanestro Marsala

Boom di iscrizioni per la categoria cestistica dedicata ai piccoli e affidato a Patrizia Santoro

Boom di iscrizioni quest’anno per il mini basket, la categoria cestistica dedicata ai più piccoli. Quest’anno infatti il progetto portato avanti dalla Nuova Pallacanestro Marsala ed affidato come sempre alla responsabile Patrizia Santoro, ha registrato 145 iscritti tra le annate 2010/2004 e 70 tra il 2003/1997, con tantissimi giovani che partecipano ai vari campionati. Per il basket marsalese si tratta di circa il 30% di bambini in più rispetto allo scorso anno.

Un traguardo raggiunto grazie alla fiducia delle famiglie che hanno scelto di affidare la formazione sportiva dei propri figli alla Nuova Pallacanestro Marsala, riconoscendone la professionalità, la passione per lo sport in genere e per la palla a spicchi in particolare.

La notevole presenza di iscritti ha portato la società ad aggiungere un quarto turno ai tre già previsti l’anno scorso. Al PalaMediPower si allenano quindi i “Pulcini” – i più piccoli, con un età compresa tra i 5 e i 6 anni – gli “Scoiattoli” (7-8 anni) divisi in due turni a seconda della preparazione raggiunta – e gli “Aquilotti” che hanno un’età compresa tra i 9 e i 10 anni. Quest’ultimi stanno affrontando il campionato divisi in due squadre allenate da Patrizia Santoro e Mirko Frisella. “Per loro – spiega Patrizia Santoro – è un momento di svago e di divertimento, serve per metterli di fronte agli altri, per fargli vivere del sano agonismo, senza stress”.

Responsabile del mini basket da più di 20 anni, Patrizia Santoro ha insegnato a tirare a canestro a centinaia di bambine e bambini, compresi molti degli atleti che oggi giocano nell’under 19 e nella serie D.

“Il mio compito – spiega lasciando trapelare una grande passione per questo sport – è insegnargli le regole del basket facendoli divertire, quasi senza che se ne accorgano. Per divertirsi hanno bisogno di stimoli ma questi devono essere commisurati all’età e al bambino. Ogni bambino ha una storia a sé. Se sbaglia, bisogna capire dove sta il problema ed aiutarlo a risolverlo”.

Per portare avanti il suo impegnativo compito, Patrizia Santoro si avvale dell’aiuto di due collaboratrici: Antonella Alagna, 27 anni, e Alessandra Santoro, di quasi 21 anni. Entrambe ex giocatrici ed ex allieve di Patrizia.

Adatto sia ai bambini che alle bambine, il basket è uno degli sport più completi per l’infanzia. Si tratta infatti di uno sport simmetrico, che allena allo stesso modo la parte destra e sinistra del corpo, e di uno sport di squadra che aiuta i piccoli a socializzare, imparando la realtà di gruppo, la condivisione e il rispetto delle regole.

“Le regole sono fondamentali per il divertimento di tutti – sottolinea Santoro – E il divertimento è ciò che li spinge ad andare avanti. I più piccoli giocano in un mondo da favola, commisurato alla loro età. Il fondamento cestistico è nascosto sotto l’aspetto del gioco. Bisogna motivarli ma entrando nel loro mondo. L’esercizio poi aumenta con il crescita “. Non tutti partono dalla categoria Pulcini. “Anche se si comincia dopo, con la buona volontà si impara presto” – continua Santoro.

Ex giocatrice, ex allenatrice della femminile e istruttrice di minibasket da lungo tempo, Patrizia Santoro ha recentemente ha avviato insieme alle sue due collaboratrici un progetto di rilancio del basket femminile.

E’ stata così formata una squadra che ha richiamato in campo alcune delle giocatrici che un tempo furono in B proprio con la maglia della Nuova Pallacanestro Marsala. La squadra è allenata da uno dei grandi maestri del basket marsalese, il veterano Vito Grillo.

views:
744
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Boom di iscrizioni per la categoria cestistica dedicata ai piccoli e affidato a Patrizia Santoro
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive