Marsala, Referendum “Trivellazioni in mare”: il quesito del 17 aprile

Gli elettori saranno chiamati a rispondere con un "Sì" o con un "No"

Con Avviso Pubblico, l’Amministrazione comunale di Marsala, rende noto che il prossimo 17 aprile si svolgerà il Referendum riguardante – in sintesi – l’abrogazione di una parte della legge che consente alle attuali trivellazioni in mare di avere la durata della vita utile del giacimento.

Il quesito, cui gli elettori sono chiamati a rispondere con un SI o con un NO, è il seguente: “Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?”.

Il provvedimento a firma del sindaco Alberto Di Girolamo, riporta altresì che domenica 17 aprile le votazioni avranno inizio alle ore 7 e termineranno alle ore 23.

views:
779
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Gli elettori saranno chiamati a rispondere con un "Sì" o con un "No"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive