Psi di Mazara: “L’importanza che assume il referendum del 17 aprile”

"Non è possibile permettere che venga deturpato il mare che bagna le nostre coste"

In occasione del Direttivo del Psi di Mazara la vice segretaria provinciale Cathy Marino, nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza che assume il referendum del 17 aprile, perché rappresenta l’occasione giusta per sensibilizzare i cittadini chiamati al voto.

Il canale di Sicilia rimane ambita meta di compagnie petrolifere e molti sono i titoli rilasciati e le richieste di nuovi progetti estrattivi. Per questo anche il PSI di Mazara parteciperà attivamente alla mobilitazione per ribadire, ancora una volta, il totale dissenso in merito alle trivellazioni petrolifere nel nostro mare.

Il Consigliere comunale Francesco Foggia ha ribadito all’assemblea che oggi, più che mai, non è possibile permettere che, oltre al territorio, venga deturpato, anche, il mare che bagna le nostre coste, già da domani ci attiveremo per chiedere l’autorizzazione per montare un gazebo informativo sulle ragioni del SI.

Il tempo a nostra disposizione è poco ma daremo il massimo per cercare di convincere la gente a votare. L’onorevole socialista Nino Oddo, presente alla riunione, ha dichiarato i socialisti da sempre sono sensibili ai temi a tutela del territorio e a maggior ragione se si mette a rischi l’ecosistema, già fragile, del nostro mare.

Cathy Marino Francesco Foggia

views:
481
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Non è possibile permettere che venga deturpato il mare che bagna le nostre coste"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive