Trivellazioni in mare, referendum del 17 aprile: l’ufficio elettorale amplia orario di ricevimento

"SI" per limitare le trivellazioni in mare, "NO" se si vuole consentire le trivellazioni fino all'esaurimento del giacimento

Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali necessarie per partecipare alla votazione sul Referendum del prossimo 17 aprile, l’ufficio elettorale ha ampliato il suo orario di ricevimento del pubblico: resterà aperto da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 18.00; sabato solo di mattina. Orario continuato, inoltre, nelle due giornate precedenti al voto: venerdì 15 e sabato 16, l’ufficio elettorale riceverà l’utenza dalle 9 alle 18.

Infine, riguardo domenica 17 aprile – giorno della votazione – l’apertura dell’Ufficio corrisponderà alla durata delle operazioni di voto, e cioè dalle ore 7 alle ore 23.

Si ricorda che domenica 17 aprile 2016 gli elettori sono chiamati ad esprimersi sul seguente quesito: “Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?”.

In pratica, qualora l’elettore volesse limitare le trivellazioni in mare dovrà votare “SI”. Al contrario, votando “NO” si vuole mantenere l’attuale norma che consente le trivellazioni in mare fino all’esaurimento del giacimento.

views:
583
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"SI" per limitare le trivellazioni in mare, "NO" se si vuole consentire le trivellazioni fino all'esaurimento del giacimento
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive