“Un teatrino poco decoroso per la città intera: la nomina diretta degli scrutatori”

Il Movimento Cambiamo Marsala: "La nomina diretta degli scrutatori è un atto di clientelismo legalizzato"

Il 17 aprile l’Italia intera sarà chiamata alle urne per il referendum, ormai da diversi anni prima di ogni turno elettorale si assiste ad un teatrino poco decoroso per la città intera, la nomina diretta degli scrutatori.

Il regolamento che permette la nomina diretta degli scrutatori è un atto di clientelismo legalizzato, Cambiamo Marsala con un ordine del giorno, presentato in Consiglio comunale dal consigliere Daniele Nuccio nel mese di luglio del 2015, immediatamente dopo l’insediamento del nuovo Consiglio comunale, aveva chiesto di intervenire sul regolamento, togliendo la nomina diretta degli scrutatori e passando ad un sistema di sorteggio tra i disoccupati della nostra città.

L’odg non è mai stato discusso in consiglio comunale e in un occasione fu bocciata la proposta di prelievo del punto. In attesa dell’auspicato cambio del regolamento Cambiamo Marsala chiede a tutti i consiglieri e le forze politiche presenti in consiglio comunale di astenersi dalla nomina diretta degli scrutatori e richiedere il sorteggio.

Un piccolo gesto di trasparenza che la città merita e si aspetta dalla classe politica.

Movimento Cambiamo Marsala

views:
1357
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il Movimento Cambiamo Marsala: "La nomina diretta degli scrutatori è un atto di clientelismo legalizzato"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive