Il Liceo Classico di Marsala vince a Barcellona… e molto altro

Istituto Giovanni XXIII-Cosentino. Istituto protagonista su ben 4 fronti, in casa e all’estero

Fine settimana di successi per l’Istituto Giovanni XXIII – Cosentino di Marsala diretto da Antonella Coppola che lo ha visto protagonista su ben quattro fronti in casa e all’estero.

Il primo, a Palazzo Burgio Spanò, dove Angela Rinaldo, docente referente del Centro territoriale C.T.R.H., a nome della Dirigente, ha ricevuto da Ernesto D’Agata del Distretto 2110 Sicilia-Malta, un lusinghiero riconoscimento per il significativo ruolo, svolto dalla scuola all’interno del progetto “Amorevolmente Insieme. Il Rotary per i Siblings”.

Il secondo: l’avvincente competizione conclusiva del progetto “Per un pugno di libri”, coordinata dalla prof.ssa Angela Pisciotta dell’indirizzo classico, che ha visto coinvolte le scuole medie del territorio e ha proclamato vincitore l’Istituto Nosengo di Petrosino.

Il terzo, a Torretta Granitola, dove quaranta alunni delle classi quarte degli indirizzi classico e tecnico, hanno partecipato alla giornata nazionale di promozione della cultura scientifica, ovvero a Cambio il mondo con la scienza presso il Centro Nazionale delle Ricerche.

Il quarto: Giornate Fai, che questo anno, a Marsala, hanno avuto luogo nelle aree archeologiche di Porta Nuova.

Nell’occasione l’indirizzo classico dell’Istituto ha attivato un ampio servizio guida per i visitatori, svolto in loco in partnerschip con le altre scuole della città, e già promosso, nelle aule del Liceo, grazie ad una modalità tutoriale di apprendimento collaborativo, fra pari.

Frutto del responsabile lavoro degli allievi della classe V C, coordinato dall’allievo Gabriele Di Girolamo, il servizio guida degli studenti del liceo è il risultato dell’attività di promozione di protagonismo dell’apprendimento, preliminarmente sollecitato in sede, fra gli allievi senior e le terze classi che, in tandem, hanno dato vita ad una squadra armonica dal sapere condiviso, motivante e motivato.

Ideatrice la prof. Francesca Pellegrino; operative sul campo sono state le docenti Catia Di Gregorio e Rossella Parrinello che hanno saputo, ulteriormente, coinvolgere le nuove leve ginnasiali nell’azione e avvicinare i loro allievi alla curiosità per l’archeologia.

Ultimo asso, il più prestigioso: la vittoria in Spagna, a Barcellona, dell’unica squadra italiana presente all’Expo della Scienza, ovvero quella del Liceo classico Giovanni XXIII, coordinata dalla prof. Calarco, ormai abituata a ricevere riconoscimenti in tutte le competizioni.
Qui le allieve Bianca Giacalone, Rosa Paladino, Adriana Rallo hanno incantato la giuria guadagnando l’ambito primo premio per partecipanti internazionali, portando avanti i colori della città di Marsala e dell’Italia intera.

L’I.S. Giovanni XXIII – Cosentino: la scuola abituata a vincere. L’I.S. Giovanni XXIII – Cosentino: la scuola dove tutti i saperi, da sempre, trovano una risposta.

angela.jpg

 

Liceo Classico di Marsala vince a Barcellona marsalalive

 

12792131_1207652872578630_3691943238804801237_o

views:
818
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Istituto Giovanni XXIII-Cosentino. Istituto protagonista su ben 4 fronti, in casa e all’estero
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive