Palermo ospita Vivicittà 2016: storica manifestazione della Uisp

Domenica 3 aprile - Manifestazione che unisce da sempre l’aspetto sportivo a quello sociale e solidale

Con la conferenza stampa nazionale, che quest’anno si è spostata da Roma a Palermo, si alza ufficialmente il sipario sulla 33° edizione del Vivicittà, la manifestazione podistica della Uisp, che da sempre coniuga l’aspetto sportivo a quello sociale e solidale. Martedì 29 marzo, presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia in via Bernini 52/54, struttura che fa parte del complesso residenziale di ville confiscate alla mafia nel 2007, c’è stata la conferenza stampa.

Presenti, tra gli altri, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il presidente dell’OdG Riccardo Arena, il presidente della Uisp Sicilia Fabio Maratea, il commissario della Uisp Palermo Manuela Claysset, oltre ai vertici della Uisp nazionale a partire dal presidente Vincenzo Manco.

La manifestazione podistica del Vivicittà si svolgerà contemporaneamente in 43 città in Italia, 18 nel Mondo e in 26 istituti penitenziari. Quest’anno la gara di Palermo, che si avvia verso numeri da record, sarà dedicata a Salvatore Balistreri, tra i fondatori dell’Associazione Siciliana Medullolesi Spinali, scomparso poco più di due anni fa.

Lo slogan, adottato dalla Uisp per questa 33° edizione, è “Liberi di Muoversi” e si rivolge a tutti quei bambini che fuggono dalla guerra in Siria. Il via ufficiale alla 33° edizione del Vivicittà verrà dato domenica 3 aprile alle 10.30 con il segnale radio Rai-GR1, da Lampedusa. Un via simbolico che vedrà uniti in una “corsa di frontiera”, un gruppo di immigrati presenti sull’isola e gli alunni dell’istituto comprensivo Luigi Pirandello di Lampedusa.

A Palermo la gara partirà da via Libertà, nei pressi del Girdino Inglese. Dodici i chilometri del percorso, suddivisi in due giri da sei che consentiranno ai podisti di “abbracciare” la città e le sue bellezze architettoniche. Insieme alla competitiva, è prevista una passeggiata ludico motoria di 3 km. che prenderà il via alle 9.15; ad aprire la camminata gli atleti in carrozzina. “In gara” anche i ragazzi del Centro rieducazione per minorenni del Malaspina (che nelle ultime settimane hanno aderito agli stage di allenamento organizzati presso lo stadio delle Palme – Vito Schifani), gli studenti del progetto “Vincere da grandi” che a Palermo ha coinvolto l’Istituto comprensivo ‘Giovanni Falcone’ nel quartiere Zen di Palermo e i ragazzi della “Casa di Paolo”, che hanno aderito alla non competitiva.

Centro nevralgico del Vivicittà Palermo, sarà il Giardino Inglese in via Libertà con expo e attività collaterali che prenderanno il via giorno 2 per concludersi il 3, giorno della manifestazione. La gara sarà trasmessa in diretta da Radio Tv Azzurra (canale 646 del digitale terrestre).

Invito Vivi 2016

views:
532
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Domenica 3 aprile - Manifestazione che unisce da sempre l’aspetto sportivo a quello sociale e solidale
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive