Aeroporto Birgi, Pino Pace: “Ai Comuni una lettera di sollecito per mettersi in regola”

In ritardo con le quote. La Camera di Commercio "invita" i Comuni a pagare la quota dell’accordo di co-marketing

Vicenda Ryanair-Birgi. Nella giornata di martedì 29 marzo c’è stata la riunione del comitato ristretto dei sindaci della provincia di Trapani sulla questione dello scalo di Trapani-Birgi/Ryanair.

Nell’assemblea dello scorso 16 marzo era stato presentato il prospetto dei pagamenti relativi all’accordo di co-marketing. Erano emerse, come abbiamo tra l’altro scritto su Marsala Live, alcune morosità a carico di determinati comuni della provincia di Trapani.

Martedì era presente anche il presidente dell’Airgest (società che gestisce lo scalo aeroportuale), Franco Giudice. Giudice che ha fatto presente che “occorre aspettare una riunione della sua società”, riunione che è stata già convocata per questa settimana. All’ordine del giorno la ricapitalizzazione, con relativo aumento, del capitale sociale?

Pino Pace, presidente della Camera di Commercio: “Martedì si è deciso di inviare ai Comuni della provincia, in ritardo con le quote, una lettera di sollecito per mettersi in regola. La compagnia Ryanair, infatti, ha fatto sapere che se non saranno rispettati gli accordi economici potrebbe decidere di lasciare lo scalo di Trapani-Birgi”.

Conclude il presidente Pace: “Non sfugge a nessuno la gravità della situazione. Si deve fare in fretta, entro pochissimi mesi si deve decidere tutto, altrimenti potrebbe essere troppo tardi, proprio perchè le compagnie aeree decidono almeno 8 mesi prima la programmazione dei voli, e non solo. Il contratto scade ad aprile 2017 ma prima della fine dell’estate 2016 dobbiamo trovare un accordo. Presto, in occasione di un’altra riunione già convocata, sapremo, inoltre, cosa vorrà fare la società Airgest che è a maggioranza pubblica, essendo la Regione Siciliana titolare della quota di maggioranza”.

views:
386
ftf_open_type:
kia_subtitle:
In ritardo con le quote. La Camera di Commercio "invita" i Comuni a pagare la quota dell’accordo di co-marketing
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive