Paranormal Circus: horror e risate, acrobazie mozzafiato e performances “forti”

Ultimi tre giorni di spettacoli a Trapani. Uno spettacolo in una perfetta fusione fra circo e teatro

Ultimi tre giorni di spettacoli, a Trapani, sul lungomare Dante Alighieri, per il “Paranormal Circus” che lunedì smonterà le strutture per trasferirsi a Gela.

Giovedì e venerdì soltanto lo spettacolo serale, ore 21.15, mentre sabato e domenica si terrà anche lo show pomeridiano, alle 17.30.

Uno spettacolo che, in una perfetta fusione fra circo e teatro, porta lo spettatore ad attraversare due mondi apparentemente contrastanti: horror e risate. E poi acrobazie mozzafiato e le performances “forti” di Mago Denis e Pretty Pistol.

Lo show “Le Segrete del Castello” sta spopolando dappertutto e quella di Trapani è l’unica tappa in Sicilia occidentale del tour isolano.

“L’horror-circus, se fatto bene, raggiunge moltissime persone – ha spiegato Martini – che con difficoltà vanno a vedere il circo tradizionale. Noi siamo una famiglia in cu ci sono molti addestratori e non rinneghiamo a nostra storia. Quella attuale è soltanto una scelta attuale, quella di fare circo senza animali”.

Il Paranormal Circus ha avuto, in poco più di un anno di vita, un crescendo rossiniano di presenze e di consensi. Molto importante, per la produzione, il fatto di avere raggiunto un’importante fascia di età, quella che va dai 14 ai 35 anni. Inoltre è l’unico spettacolo circense che, al termine di quasi tutte le rappresentazioni, ottiene le standing-ovation del pubblico.

Il cast dello spettacolo “Le segrete del castello” è composto da circa 25 artisti fra acrobati, ballerini, cabarettisti, maghi e fachiri. Molti provengono dall’Italia ma alcuni dall’estero: Senegal, Francia e Spagna. In totale, fra operai, tecnici e direzione, l’horror-circus dei fratelli Martini raggiunge la cifra di 45 persone.

Il Paranormal Circus di Tayler e Giordy Martini, con la regia di Ottavio Belli, è a Trapani, per l’unica tappa nella parte occidentale della Sicilia, dove rimarrà fino al 3 aprile. La carovana si dirigerà poi verso Gela, quindi a Ragusa, Siracusa e Messina prima di traghettare verso la Calabria.

Ci si potrà divertire grazie ai brividi provocati da un bel po’ di paura, ci sarà da rabbrividire e da ridere con il pre-show. Poi, nell’intervallo e in un apposito spazio, l’extreme-show sconsigliato ai più impressionabili. A seguire, di nuovo in pista, la seconda parte dello spettacolo.

views:
780
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ultimi tre giorni di spettacoli a Trapani. Uno spettacolo in una perfetta fusione fra circo e teatro
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive