Ubriaco di 20 anni accoltella cameriere in un ristorante e fugge

Il cameriere, colpito alla nuca, ha riportato una ferita di 17 centimetri dietro l'orecchio. La prognosi è di 10 giorni

In preda ai fumi dell’alcool fa irruzione in uno dei ristoranti più raffinati della città di Trapani, accoltellando un dipendente del locale e seminando il panico tra i clienti seduti a tavola. E’ accaduto, sabato sera, nella zona del centro storico presa d’assalto per la Movida del fine settimana.

L’aggressore è un giovane sui 20 anni che dopo aver sferrato un fendente è fuggito, riuscendo a far perdere le proprie tracce. Vittima dell’episodio di violenza, Giuseppe C. di 40 anni che è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso del Sant’Antonio Abate. Colpito alla nuca, ha riportato una ferita di 17 centimetri dietro l’orecchio. Dopo aver trascorso la notte in ospedale, ieri, è stato dimesso. La prognosi è di 10 giorni, ma ha rischiato davvero grosso. Questione di centimetri e la lama avrebbe reciso l’arteria.

L’accoltellatore, secondo una prima, sommaria ricostruzione dei fatti, in sella ad uno scooter è passato davanti al ristorante, cadendo per terra. Rialzatosi, senza aver riportato alcuna conseguenza, avrebbe iniziato ad inveire contro chiunque gli veniva a tiro, richiamando l’attenzione di Giuseppe C. che è uscito dal locale, invitandolo ad allontanarsi. Tra i due sarebbe nata una violenta colluttazione durante la quale, a quanto pare, sarebbe stata sferrata una testata. [Gds.it]

views:
1388
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il cameriere, colpito alla nuca, ha riportato una ferita di 17 centimetri dietro l'orecchio. La prognosi è di 10 giorni
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive