Marsala, era agli arresti domiciliari ma andava in giro con la moto: arrestato

Antonino Titone, di anni 55, sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico

La Polizia di Stato ha arrestato Antonino Titone, di anni 55, per essersi egli allontanato dalla propria abitazione ove si trovava sottoposto agli arresti ed alla detenzione domiciliare per i reati di rapina e di rapina tentata.

Nell’ambito della costante azione di controllo del territorio, gli uomini del Commissariato di Marsala, erano nella zona lungomare, qui hanno notato un uomo a bordo di un ciclomotore col quale si allontanava percorrendo la via Mons. Linares.

I poliziotti si mettevano allora all’immediato inseguimento del noto pregiudicato, il quale veniva subito dopo raggiunto presso la sua abitazione e condotto presso gli uffici di Polizia per gli opportuni accertamenti.

Le indagini prontamente svolte dagli uomini del Commissariato consentivano di ricostruire l’intero iter delittuoso e di appurare che il Titone, dopo essere stato accompagnato presso il locale nosocomio da altro soggetto femminile noto alle Forze dell’ordine, si faceva condurre presso l’abitazione di un noto pluripregiudicato, sita in Marsala, nelle adiacenze della Via Mons. Linares.

Dopo Titone lasciava l’abitazione dell’uomo e saliva sul ciclomotore a bordo del quale veniva avvistato dai poliziotti operanti.
L’uomo veniva pertanto tratto in arresto per il reato di evasione e, in seguito al giudizio di convalida celebrato nella giornata odierna, sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

views:
1565
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Antonino Titone, di anni 55, sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive