Strepitoso successo per la compagnia Sipario di Marsala ad Alcamo

La compagnia ha partecipato per la terza volta a una raccolta fondi per la costruzione del monastero "Clera Kintana Manazava", in Madagascar

Strepitoso successo con standing-ovation finale, ancora una volta per la compagnia Sipario di Marsala che ha partecipato attivamente e, per la terza volta, ad una raccolta fondi per la costruzione del monastero “Clera Kintana Manazava”, nella città di Ambanja in Madagascar, organizzato dalla fraternità O.F.S. “Santa Chiara” e le sorelle povere del monastero.

Quest’anno ha portato in scena il nuovo musicapolavoro di Vito Scarpitta, che ha già risconrato enorme successo a Marsala e Caltanissetta, “Una madre di nome Teresa”.

Lo spettacolo è la vita di Madre Teresa di Calcutta raccontata in musica ed in prosa attraverso i suoi pensieri, le preghiere, la sua gente, il suo lavoro, la sua vita, con particolare riferimento agli aspetti più semplici e più umili: l’amore per i poveri, il lavoro, la diversità fra gli uomini, la sua gente, il suo sorriso gioioso nell’affrontare i problemi più tristi… Madre Teresa la Compagnia Sipario ha ancora una volta stupito il pubblico del teatro Cielo d’Alcamo che ha registrato il tutto esaurito.

Costumi: Angela Scarpitta e Carla Billardello
Scenografie: Eleonora Giacalone
Service audio luci: Primafila di Gianmarco Scarpitta
Direzione musicale: Eugenia Sciacca
Coreografie: Espressione Danza di Katia Civello
Direzione Artistica: Enza Giacalone
Aiuto regia: Vito Oliva
Regia: Vito Scarpitta

views:
372
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La compagnia ha partecipato per la terza volta a una raccolta fondi per la costruzione del monastero "Clera Kintana Manazava", in Madagascar
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive