A Campobello parcheggi rosa per donne in gravidanza e neo mamme

Castiglione: "Abbiamo voluto dare un segnale della nostra attenzione verso questa importante categoria sociale"

Parcheggi “rosa” gratis per donne incinte e neo mamme nel centro di Campobello e nella frazione di Tre Fontane. Lo ha deliberato la Giunta comunale del sindaco Giuseppe Castiglione che, con proprio provvedimento (n.90 del 18 marzo 2016), ha stabilito l’istituzione di 10 stalli di sosta riservati alle donne in stato di gravidanza e alle neo mamme con prole fino a un anno di età. Con ordinanza n. 31 del 13 aprile, il responsabile amministrativo della Polizia municipale, dott. Pietro Pantaleo, ha invece provveduto a dare esecutività alle indicazioni della Giunta, individuando le aree di sosta “rosa”, che saranno allestite nei pressi di ogni farmacia, degli uffici comunali, degli uffici postali e degli uffici dell’Asp e, in particolare, nelle seguenti vie: Garibaldi (nei pressi del Municipio); Marconi (nei pressi della farmacia Tummarello); V. Emanuele III (subito dopo l’ingresso della farmacia Pace); Cavour (vicino la farmacia Parisi); Ponticello (nei pressi dell’Ufficio centrale delle Poste); V. Emanule II (vicino la succursale delle Poste); piazza Nino Buffa (vicino all’ingresso principale degli uffici ASP); Ospedale (vicino uffici Anagrafe comunale); S. Giovanni Bosco (subito dopo il cancello d’ingresso degli uffici sociali) e in via Trapani a Tre Fontane (nei pressi del dispensario farmaceutico).

Una volta completata la realizzazione degli stalli, i soggetti interessati potranno rivolgersi agli uffici della Polizia Municipale per la richiesta del Contrassegno Temporaneo Rosa “C.T.R.”.

«Con la realizzazione dei parcheggi rosa – afferma il sindaco Giuseppe Castiglione – abbiamo voluto dare un segnale tangibile dell’attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti di una categoria che ha un’indiscussa peculiarità, quale quella delle donne incinte e delle neo mamme. Ci prefiggiamo in tal modo di agevolarle negli spostamenti, diminuendo i fattori di stress legati alla ricerca del parcheggio con conseguenti ricadute positive sui nascituri e sui neonati. Ѐ bene inoltre chiarire – aggiunge il Sindaco – che i parcheggi rosa, seppur destinati a soggetti definiti deboli, non sono contemplati dal vigente Codice della Strada e che, pertanto, non è possibile sanzionare il loro indebito utilizzo. L’iniziativa si fonda dunque esclusivamente sul senso civico e sulla cortesia dei cittadini, a cui rivolgo sin da ora un invito a rispettare i diritti di questa importante categoria della nostra società».

views:
574
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Castiglione: "Abbiamo voluto dare un segnale della nostra attenzione verso questa importante categoria sociale"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive