La nuova avventura della UsticaLines: il nuovo nome è LibertyLines

La "Carlo Morace", è la prima imbarcazione del gruppo di navigazione trapanese ad aver abbandonato il nome

Sarà il “Carlo Morace”, in partenza da Trapani per le Isole Egadi, il primo aliscafo a portare il nome LibertyLines. Da oggi, sabato 16 aprile, prende ufficialmente il via la nuova avventura della UsticaLines con il cambio del nome voluto dal management aziendale per dare un profilo diverso ed internazionale alla compagnia di navigazione. La “Carlo Morace”, è la prima imbarcazione del gruppo di navigazione trapanese ad aver abbandonato il nome di UsticaLines.

“Cambiare nome per rimanere fedeli al concept che ha caratterizzato l’azienda. La volontà di entrare in una nuova dimensione che vada oltre e che accompagna l’evoluzione della società di navigazione. Da Usticalines a Libertylines. Un nome legato essenzialmente alla storia della marineria. Ad uno stile di imbarcazioni che hanno fatto epoca e che per l’azienda rappresentano certamente l’inizio della propria storia. Dopo oltre venti anni, proiettati con l’azienda nel futuro, non si vuole dimenticare cosa c’è alla base di quanto è stato costruito. Un nome che racchiude tutta la filosofia aziendale”.

Libertylines è la compagnia marittima siciliana ma è anche la compagnia marittima con la più grande flotta di mezzi veloci al mondo. Non dimenticando quello che è stato, se ne fa tesoro. Oggi l’azienda guarda ad una innovazione nel mondo della costruzione dei mezzi veloci con l’impegno in prima persona con i prorpi ingegneri, il proprio cantiere ed il fiore all’occhiello rappresentato dalla realizzazione del “Gianni M”, il più grande aliscafo del mondo. Libertylines rappresenterà questa nuova parte della storia aziendale. Un cammino fatto di occupazione, di competitività, di maggior sicurezza e maggior confort per gli oltre duemilioni e mezzo di passeggeri annui. Libertylines è l’inizio di una nuova avventura. Benvenuti a bordo.

 

views:
1496
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La "Carlo Morace", è la prima imbarcazione del gruppo di navigazione trapanese ad aver abbandonato il nome
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive