Marsala, avviata la pulizia delle spiagge libere

"Confido che anche i concessionari dei lidi si organizzino al più presto e facciano la loro parte per accogliere nel migliore dei modi chi si reca al mare"

Iniziate le operazioni di pulizia delle spiagge libere di Marsala. In atto, la ditta incaricata – la Ecological Service, già aggiudicataria dell’appalto biennale 2015/2016 – sta intervenendo sul versante sud, lungo tutto il litorale che giunge fino al confine con Petrosino. Entro sabato, sarà la volta del versante nord.

Questa settimana, pertanto, si concluderanno i lavori dedicati alla rimozione della posidonia spiaggiata e alla raccolta dei rifiuti. In questa prima fase, rientra anche la collocazione di cestini, segnaletica balneare e tabelle indicanti gli accessi al mare. Come concordato con l’Assessorato ai Lavori pubblici diretto da Salvatore Accardi, fino al prossimo 30 maggio la pulizia riguarderà principalmente i tratti di spiagge libere di maggiore affluenza dei bagnanti: San Teodoro e zona “Fortino”, il tratto in prossimità dello “Sbocco” e quello dopo il “Signorino”.

“Siamo stati puntuali nell’avviare gli interventi di pulizia, tenuto conto che la bella stagione è ormai alle porte – sottolinea il sindaco Alberto Di Girolamo -. Confido che anche i concessionari dei lidi si organizzino al più presto e facciano la loro parte per accogliere nel migliore dei modi cittadini e visitatori che si recano al mare”.

Secondo il bando predisposto dai tecnici arch. Stefano Pipitone e geom. Fabrizio Giacomarro, dal prossimo 1° giugno la pulizia quotidiana riguarderà tutte le spiagge libere dei versanti nord/sud e terminerà il 30 settembre. La ditta incaricata, infine, si farà pure carico di creare – a partire da giugno – quattro mini isole ecologiche al servizio dei bagnanti.

views:
728
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Confido che anche i concessionari dei lidi si organizzino al più presto e facciano la loro parte per accogliere nel migliore dei modi chi si reca al mare"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive