Marsala, litorale dello Stagnone: la Guardia Costiera sequestra area di 240 mq

L’area in questione era stata oggetto di sbancamento e conseguente modifica della conformazione iniziale

Nel corso di una serie di verifiche svolte lungo il litorale dello Stagnone, personale militare della Guardia Costiera di Marsala, congiuntamente alle Guardie Provinciali della Riserva Naturale Orientata, hanno proceduto al sequestro di un’area di circa 240 m2, ricadente nel demanio marittimo.

L’area in questione era stata oggetto di sbancamento e conseguente modifica della conformazione iniziale, presumibilmente al fine di creare un accesso al mare più agevole. I presunti responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Marsala che coordinerà le indagini del caso.

La Riserva Naturale Orientata “Isole dello Stagnone” è un’area SIC (Sito di interesse Comunitario) in ordine alla direttiva Comunitaria 92/43/CEE nonché ZPS (Zona di Protezione Speciale) in ordine alla direttiva 79/409/CEE che la inserisce nella rete “Natura 2000”. Per questo è sottoposta ad una particolare tutela ambientale che limita ogni operazione che ne possa alterare la conformazione e l’habitat.

views:
1524
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’area in questione era stata oggetto di sbancamento e conseguente modifica della conformazione iniziale
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive