“Penitenza per gli astenuti: fatevi sputare in un occhio dai vostri figli”

Gaspare Barraco: "Chi non vota deve essere escluso dai concorsi pubblici, salvo giustificazioni"

“Sul referendum il duo Renzi/Napolitano avevano detto di astenersi e così molti gli hanno dato ascolto. Italiani qui si salvavano il mare e i pesci. Gli italiani votano solo se serve ad un loro cardiddu. Il senso civico? Zero! Il voto è un diritto e un dovere. Chi non vota deve essere escluso dai concorsi pubblici, salvo giustificazioni. Ancora Pilato? Il primo astensionista della storia fu Ponzio Pilato. Astenuti fatevi sputare in un occhio! Dopo aver fatto l’Italia fare gli italiani”.

Per la Libertà di Voto mio Padre (un 92enne vivente), il Marsalese Francesco Barraco, dopo l’8 settembre 1943 salì sulle montagne del Nord Italia per iniziare la Lotta per la Guerra di Liberazione (non guerra civile), che festeggiò il 25 Aprile 1945 a Milano. Lottò nella Brigata Garibaldi di Cino Moscatelli, nel territorio di: Ossola, Domodossola, Monte Rosa, Omegna, Varallo ecc. Per questa sua Grande Opera per gli Italiani, adesso Liberi, il presidente Ciampi, al Pluridecorato Francesco, le conferì l’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

Il duo Matteo Renzi e Giorgio Napolitano insieme hanno fatto un appello per far disertare le urne il 17 aprile sul Referendum contro la ricerca ed estrazione petrolifera nel nostro Mare, ancora pulito. Alcuni politici sono dei “principi” d’incoerenza e giudicano gli Italiani delle zucche vuote. Prima si lamentano che gli italiani disertano le urne, adesso si sono visti un Renzi e un Napolitano stregati da Bettino Craxi. Craxi disse di astenersi e andare al mare per “fotterci” la Scala mobile. Senza la Scala mobile non vi fu più l’adeguamento dello stipendio al costo della vita e al potere d’acquisto. Di positivo Craxi ci diceva di andare al mare.

Adesso la coppia Renzi-Napolitano con il loro appello ci faranno andare ancora al mare, perché potrebbe diventare un binomio di acqua salata e petrolio. La coppia, con il non voto degli italiani (con la i minuscola) ci hanno regalato a vita le trivelle nel nostro mare Mediterraneo, che ricordiamo è un mare chiuso, da alcuni anni pieno di morti annegati, per un flusso senza fine di esseri umani provenienti dal Nord Africa. Nel Pd quasi tutti sono agli ordini di Renzi. Forse perché decide le candidature con il binomio premier e segretario di partito?

“Alla faccia del bicarbonato”, avrebbe detto il nostro amato Totò De Curtis. Per il nostro Mare, per il nostro Clima ex mite, per il nostro Pianeta e per l’Energia Pulita Rinnovabile, non da carbon fossile e petrolio il 100% degli aventi diritto doveva andare a votare e votare “SI”! Italiani con il “SI” al 50+1 degli aventi diritto si salvavano il mare, i pesci e il turismo. In precedenza il nostro amato Giuseppe Garibaldi aveva detto: “Qui si fa l’Italia o si muore”. Io avevo lanciato il motto per il referendum sulle estrazioni di petrolio, che non è dell’Italia, bensì delle società petrolifere, che ce lo venderanno a noi italiani: qui si salva il mare o si muore. Con questo voto una conferma: il cittadino, ormai senza senso civico, vota se glielo chiede il suo cardiddu. Il cardiddu servirà all’elettore per le raccomandazioni.

In ogni elezione vi è un detto: “tacchianu u cardiddu?”.Il voto era un diritto e un dovere. Chi non vota non deve più partecipare ai concorsi pubblici, non essendo un cittadino italiano, uno che non vota, salvo giustificazioni. Noi del SI siamo stati l’86,22%, i NO il 13,78%. I seguaci di Pilato (primo astensionista della storia che con la sua astensione fece crocifiggere Gesù Cristo) sono stati il 67,85%. Pertanto sono andati a votare il 32,15%.

CHIARAMENTE NON SONO PILATESCHI I NON VOTANTI GIUSTIFICATI PER MOTIVI DI LAVORO, DI STUDIO O DI SALUTE.

Cari astenuti figli di Renzi/Napolitano, astenuti del 17 a favore delle piattaforme nel nostro mare ancora pulito vergognatevi! Vi siete fatti bidonare da Renzi/Napolitano e ne pagheremo le conseguenze. Ne pagheranno le conseguenze i nostri e i vostri figli e le future generazioni. Fate un atto di penitenza: fatevi sputare in un occhio dai vostri figli! Astenuti sinonimo di ignavi. Dante nel Canto III dell’Inferno colloca le anime degli ignavi, persone che durante la loro vita terrena non hanno voluto correre alcun rischio e, per questo motivo, non si sono mai schierate a favore di qualcuno o di qualche ideale.Se i 1089 di Garibaldi fecero l’Italia, se i Partigiani ci diedero la Libertà, i 13.334.754 votanti del SI possono fare gli Italiani, non solo ambientalisti.

ING. GASPARE BARRACO
Attivista Wwf e Greanpeace

 

Nella foto: Francesco Barraco il 25 Aprile 2015. Da sinistra Giuliana Zerilli, Gaspare Barraco (figlio di Francesco), Francesco Barraco, Giuseppina Passalacqua e Nicolò Barraco (figlio di Francesco)

views:
1220
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Gaspare Barraco: "Chi non vota deve essere escluso dai concorsi pubblici, salvo giustificazioni"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive