Marsala, lunedì il 71esimo anniversario della Festa della Liberazione

Manifestazione organizzata da Amministrazione, Consiglio comunale e Anpi

L’Amministrazione Di Girolamo, il Consiglio Comunale e l’ANPI, Associazione nazionale Partigiani Italiani, celebrano la Giornata della Liberazione. Lo faranno con una manifestazione che prenderà il via, lunedì prossimo, 25 aprile 2016, alle ore 9,30 dal sacrario della Cappella dei Caduti al Cimitero Vecchio, in piazzale Ugo Foscolo.

Il primo momento vedrà la riapertura della Cappella dei Caduti dopo i lavori di restauro resisi necessari a causa del cedimento, al primo piano, di una parte della struttura dove sono contenute le spoglie mortali di tanti figli della terra di Marsala che hanno perso la vita per la difesa della patria.

Ed in loro memoria il Sindaco Alberto Di Girolamo, il Presidente del Consiglio comunale, Enzo Sturiano, e il Presidente dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani), Pino Nilo, deporranno una corona d’alloro. Successivamente Autorità e cittadini si trasferiranno in largo San Gerolamo per rendere onore ai Partigiani marsalesi periti durante la 2^ guerra mondiale per la liberazione del territorio dal nemico nazifascista.

Qui, infatti, è ubicata una lapide che ricorda quanti sacrificarono la loro vita in quel drammatico periodo della storia italiana. A Largo San Gerolamo, dalla Cappella dei Caduti, i partecipanti giungeranno in corteo dopo avere percorso piazzale Ugo Foscolo, piazza Sant’Agostino, via Itria, Largo Zerilli, via Roma, piazza Matteotti, via XI Maggio e via Curatolo.

Il secondo momento delle celebrazioni, dopo la benedizione impartita da Don Tommaso Lombardo, prevede gli interventi di Sindaco, Presidente del Consiglio comunale e Presidente dell’Anpi. La consegna di un attestato al partigiano Carlo Alieri concluderà la manifestazione.

25-aprile-Festa-della-Liberazione-Marsala

views:
667
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Manifestazione organizzata da Amministrazione, Consiglio comunale e Anpi
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive