Aziende del Distretto Pesca protagoniste al Seafood di Bruxelles

"La Blue Economy è la parola chiave per il futuro attraverso l’integrazione dei vari settori della filiera ittica..."

E’ stata una prima giornata di incontri proficui, quella di ieri, per le aziende del Distretto della Pesca e Crescita Blu presenti al Seafood Expo di Bruxelles.

Lo stand del Distretto è stato inaugurato con la visita del Dott. Riccardo Rigillo, Direttore del Dipartimento Pesca del MIPAAF, del Dott. Giampaolo Buonfiglio, Presidente del Consiglio Consultivo per il Mediterraneo Medac-Ue, e dell’ Arch. Domenico Targia, Dirigente del Dipartimento Pesca della Regione Siciliana. In merito al modello produttivo della Blue Economy sviluppato dal Distretto il Dott. Rigillo ha dichiarato: “La Blue Economy è la parola chiave per il futuro attraverso l’integrazione dei vari settori della filiera ittica, le imprese devono capire ciò che vuole il mercato in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale”.

Nel pomeriggio vi è stata la visita dell’ On. Michela Giuffrida, Deputata siciliana al Parlamento Europeo, che ha espresso molta soddisfazione per il lavoro compiuto dal Distretto negli ambiti dell’internazionalizzazione ed innovazione attraverso diverse iniziative fra le quali, ad esempio, Blue Sea Land-Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente la cui V edizione si terrà quest’anno dal 5 al 9 ottobre.

I visitatori dell’Expo Seafood presso lo stand del Distretto hanno potuto apprezzare le eccellenze proposte dalle aziende: Lanza Sea Food, Medipas, AltaMarea srl, Nino Carlino, Bluemar Sciacca, Europesca, Riserva del mare Saline Culcasi, Giacalone Luciano, Asaro Sea Food, Antico Borgo Marinaro.

views:
470
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"La Blue Economy è la parola chiave per il futuro attraverso l’integrazione dei vari settori della filiera ittica..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive