Arrestati due pregiudicati: tentato furto in appartamento

Sono stati giudicati per direttissima. Il Gip ha convalidato l’arresto applicando ai 2 la misura cautelare dei domiciliari con braccialetto elettronico

Dopo aver scavalcato il muro di cinta e frantumato il vetro di una finestra si era introdotto in una villetta di Alcamo Marina per mettere a segno un colpo. A guardagli le spalle aveva lasciato fuori un complice, ma sono stati sorpresi ed arrestati dalla polizia. In manette sono finiti Gaspare Milotta 40 anni e Giuseppe Giorlando di 39, entrambi pregiudicati.

I due sono stati colti in flagranza durante un servizio di controllo del territorio da parte degli agenti del commissariato di Alcamo disposto proprio per contrastare i reati predatori. Gaspare Milotta (ex sorvegliato speciale ed attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora) si era già intrufolato nell’appartamento – una residenza estiva momentaneamente disabitata -, quando la polizia ha beccato il complice a bordo di un’autovettura parcheggiata davanti la villetta.

Giuseppe Giorlando non avrebbe saputo fornire spiegazioni circa la sua presenza sul luogo. Approfonditi i controlli gli agenti hanno rinvenuto nel portabagagli della vettura un tagliavetro, una tenaglia in ferro ed un grosso giravite, tutti arnesi che potrebbero essere stati utilizzati per intrufolarsi nella villetta e tentare di mettere a segno il furto.

Espletate le formalità di rito Milotta e Giorlando sono stati giudicati per direttissima, il G.I.P. ha convalidato l’arresto applicando ai due la misura cautelare dei domiciliari con braccialetto elettronico.

views:
1319
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sono stati giudicati per direttissima. Il Gip ha convalidato l’arresto applicando ai 2 la misura cautelare dei domiciliari con braccialetto elettronico
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive