Raccolta differenziata, Democratici per Marsala: “Chi inquina paga e chi ricicla risparmia”

"Evidenziamo un punto debole, speriamo possa essere sanato". Proposta integrativa al Piano di Intervento Rifiuti: Eco-punti per le famiglie virtuose

In più occasioni l’amministrazione comunale ha presentato il nuovo piano di intervento che dovrà regolare la prossima modalità di raccolta dei rifiuti. Il progetto, elaborato dalla Esper, a seguito delle analisi specifiche del nostro territorio, rappresenta sicuramente un’opportunità per la nostra città al fine del raggiungimento del 65% di raccolta differenziata, con la conseguente esenzione dall’ecotassa regionale, che purtroppo ha portato all’ultimo aumento sulle tariffe TARI.

Noi Democratici per Marsala, dopo aver esaminato il nuovo piano, evidenziamo un punto debole, che speriamo possa essere sanato: a venire premiato sarà, secondo il piano, il comportamento virtuoso del cittadino solo in relazione alla minore produzione di RSU (rifiuti indifferenziati), rifiuti che incidono sull’applicazione delle penalità (ecotassa).

Se dobbiamo rendere effettivo il principio di “chi inquina paga”, così come è stato più volte evidenziato, affinché il sistema di raccolta possa essere pienamente funzionante, riteniamo che sia necessario affiancare un ulteriore principio al precedente, ossia “chi ricicla risparmia”.

In tal senso sarebbe opportuno coniugare al su menzionato piano un piano di incentivi diretti nei confronti dei cittadini virtuosi che riciclano prevedendo, sulla scia di esperienze già sperimentate e consolidate nel nostro paese, l’assegnazione di eco- punti corrispondenti alla quantità di carta, cartone, plastica, lattine e ingombranti conferiti nelle isole verdi o ecologiche. A fine anno la somma degli eco-punti potrà determinare uno sconto diretto e tangibile sulla tariffa dei rifiuti.

A tal fine, come già tra l’altro previsto dal programma elettorale, si renderebbe necessaria la previsione di isole ecologiche, rispetto alle due fisse previste dal Piano, atte al conferimento dei rifiuti differenziati. Un piano innovativo non può prescindere dalle premialità oltre all’applicazione delle penalità.

E’ necessario che la cittadinanza, vessata da continui aumenti, abbia l’opportunità di sperimentare il proprio senso civico, e che tale opportunità possa essere incentivata concretamente. Soltanto cosi potremo finalmente essere annoverati tra i comuni vicini ai propri cittadini nell’ottica della cooperazione e condivisione di obbiettivi nobili.

Luigia Ingrassia
Luana Alagna
Vincenzo Sturiano
Consiglieri Comunali del Gruppo Democratici per Marsala

views:
912
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Evidenziamo un punto debole, speriamo possa essere sanato". Proposta integrativa al Piano di Intervento Rifiuti: Eco-punti per le famiglie virtuose
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive