Organizzazioni dei Produttori della Pesca riconosciute in Sicilia: nasce il primo coordinamento

Cartabellotta: "Le organizzazione dei produttori e l'aggregazione dell'offerta rappresentano uno strumento fondamentale per portare sulla tavola dei consumatori il pesce di qualità dei nostri mari di Sicilia"

E’ stato appena costituito in questi giorni il primo coordinamento delle Organizzazioni dei Produttori della Pesca riconosciute in Sicilia. A farne parte sono entrati l’OP di Trapani e delle Isole Egadi, l’OP del Tonno con il sistema Palangaro, l’OP di Trapani, l’OP Grandi Pelagici di Porticello e l’Op IL Gambero e la triglia del Canale.

Tra gli obiettivi vi è in primis sicuramente quello di avanzare istanze per il pieno utilizzo delle risorse previste dai fondi comunitari in vigore o altre risorse di volta in volta individuate, costituendo un raccordo continuo con il Ministero di competenza e la Comunità Europea.

Ma non solo, l’importanza di questo coordinamento risiede anche nella realizzazione di un marchio collettivo per le OP della Sicilia con un regolamento di processo e/o prodotto. Il coordinamento si avvale anche della presenza e partecipazione del Dipartimento Pesca della Regione Sicilia che vede come responsabile il dirigente dell’UOB Domenico Targia.

La firma dell’accordo è avvenuta in presenza del direttore del Dipartimento Pesca, Dario Cartabellotta: “Le organizzazione dei produttori e l’aggregazione dell’offerta rappresentano uno strumento fondamentale per portare sulla tavola dei consumatori il pesce di qualità dei nostri mari di Sicilia”.

views:
419
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Cartabellotta: "Le organizzazione dei produttori e l'aggregazione dell'offerta rappresentano uno strumento fondamentale per portare sulla tavola dei consumatori il pesce di qualità dei nostri mari di Sicilia"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive