Sabato 14 maggio Giacomo Pilati presenta “Morsi d’Italia” all’Alberghiero di Erice

Pina Mandina: "Siamo orgogliosi di ospitare nella nostra scuola un autore di così grande talento che rappresenta il nostro territorio..."

Nuovo appuntamento con l’Incontro con l’Autore, sabato, 14 maggio, alle ore 11, all’Istituto Alberghiero di Erice

Ospite del ciclo di incontri rivolti agli studenti della scuola diretta dalla professoressa Pina Mandina, sarà Giacomo Pilati, scrittore, giornalista e curatore di rassegne letterarie organizzate da anni sia a Trapani che in giro per le città della Provincia. Pilati presenterà il suo nuovo libro “Morsi d’Italia – Il Bello e il Buono: itinerari sentimentali del gusto”, chiudendo il ciclo di incontri che nei mesi scorsi ha visto protagonisti, tra gli altri, gli scrittori Carmelo Sardo, Federica Bosco e Luca Bianchini, Alessandro Chiolo e Tina Montinaro e, ultima in ordine di tempo, Giuseppina Torregrossa.

I reportage contenuti nel libro di Pilati sono stati pubblicati, a partire dal 1999, dalle riviste “Anna”, “Cucina e Vini”, “La Madia”, “Gente Viaggi”, “Qui Touring”, “Pleinair” e “Dove”. L’autore li ha rivisti e in gran parte rielaborati. Non è una guida, pur contenendo lo stesso luoghi da vedere, ristoranti, botteghe e cantine, e non è un romanzo, pur consegnando al lettore lo stesso emozioni, passioni e meraviglia.

“Le mete narrate – dice il giornalista – non fanno parte di alcun itinerario ragionato; sono i miei viaggi. Alcuni segnalati dai direttori delle riviste con cui ho collaborato, altri scelti e suggeriti da me. Perché volevo vedere Amalfi, Taormina, Trieste, il promontorio del Conero. Perché volevo incontrare i butteri maremmani e perdermi fra i vicoli di Viterbo”.

Giacomo Pilati è nato a Trapani nel 1962. Nel corso della sua attività giornalistica ha ricevuto numerosi premi, fra cui due Oscar della televisione privata e il premio nazionale di giornalismo Giuseppe Fava. Ha fondato e diretto il mensile Lo Scarabeo. Ha pubblicato Le Siciliane, Erice la montagna incantata, La cucina trapanese e delle isole-le storie, il lavoro, il cibo, La città dei poveri, Le altre Siciliane, tradotto anche in inglese e francese; Sicilian Women, Sulla Punta del Mare. Nel 2004 ha pubblicato Minchia di re, che ha ispirato il film di Donatella Maiorca Viola di Mare. Nel 2011 dallo stesso romanzo è stato tratto lo spettacolo teatrale diretto e interpretato da Isabella Carloni. Ha diretto laboratori di scrittura creativa e teatrale. Scrive articoli di cultura e di turismo per diverse riviste. E’ autore anche di “In Sicilia Rewind”, una carrellata di interviste dei personaggi della provincia di Trapani e non solo. Un lavoro prodotto con l’emittente televisiva Telesud che ha riportato a nuova vita 27 interviste realizzate dal giornalista negli anni 80 e 90, dedicate non solo a chi ama la terra siciliana, ma la cultura, la scoperta, il viaggio.

“Siamo orgogliosi di ospitare nella nostra scuola un autore di così grande talento che rappresenta il nostro territorio e che qui produce cultura da infaticabile promotore di rassegne e incontri quale è da anni – dice il Dirigente Scolastico Pina Mandina – . Sono certa che i nostro ragazzi gradiranno molto il suo racconto”.

 

views:
688
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Pina Mandina: "Siamo orgogliosi di ospitare nella nostra scuola un autore di così grande talento che rappresenta il nostro territorio..."
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive