Marsala, si è conclusa in bellezza ieri la sesta edizione di Siciliamo

Pino Pace: "Questa rassegna è stata ideata proprio per fare conoscere le tipicità e le eccellenze del territorio. Abbiamo registrato la presenza di molti turisti in città"

Marsala – Si è conclusa ieri sera l’ottava edizione di “Siciliamo”, la rassegna organizzata dalla Camera di Commercio di Trapani per promuovere le tipicità locali. Per tre giorni a Marsala si sono tenute diverse iniziative, con le aziende che sono tornate ad esporre i loro prodotti nell’atrio del Complesso monumentale San Pietro, visitato per tutto il fine settimana da migliaia persone. Anche questa edizione ha registrato una buona affluenza di pubblico, come evidenziato dal presidente della Camera di Commercio di Trapani Giuseppe Pace.

“Questa rassegna – ha ricordato Pace – è stata ideata proprio per fare conoscere le tipicità del territorio. Le aziende hanno avuto modo di promuovere le loro produzioni e sono rimaste soddisfatte dalla buona affluenza di visitatori. In questi giorni abbiamo anche registrato la presenza di molti turisti in città che attraverso Siciliamo hanno avuto modo di conoscere le nostre eccellenze”. Tra l’altro, nel corso della manifestazione, il presidente del Consiglio comunale di Marsala Enzo Sturiano ha consegnato a Giuseppe Pace, durante una serata tenuta a piazza della Repubblica, una targa “per l’impegno, la dedizione e la professionalità – si legge nel riconoscimento – dimostrata nella conduzione dell’ente camerale e per essere stato eccellente fautore della crescita socio-produttiva del nostro territorio”.

Tra i momenti più importanti c’è stata sicuramente la consegna dei riconoscimenti “Azienda di antica tradizione” e “Volti e attività storiche” conferiti dal presidente della Camera di Commercio Pace agli imprenditori ed ai personaggi che si sono distinti nelle loro attività. Le targhe “Azienda di antica tradizione” sono andate alla Map Prestigiacomo, con il premio ritirato da Aurora e Giovani Prestigiacomo, all’agenzia di Gioacchino Pirrone, ad Antonio Gentile, per Sicilipietre, ed alla ditta Tommaso Genna. I riconoscimenti “Volti e attività storiche” sono stati invece conferiti al maestro d’ascia Antonino Parrinello, a Nicolò Ottoveggio, noto trombettista e gestore di un bar a Marsala, al mandolinista Alberto Grammatico ed al professore Pietro Bavetta per l’istituto alberghiero “Abele Damiani”.

In piazza della Repubblica si sono tenuti diversi spettacoli e momenti musicali, presentanti da Vittoria Abbenante, con le esibizioni dei “Kinisia Blues Band”, dei “Bottega Retrò” e lo show di Sasà Salvaggio. Spazio anche alla cultura con la presentazione, a Palazzo VII Aprile, del libro “Marsala parla, ti guida e si racconta” di Elio Licari.

Tra gli appuntamenti che hanno animato la tra giorni di Siciliamo ci sono stati pure il cabaret di Pandolfo, la sfilata di moda estate 2016 ed i momenti musicali dei “Found” e di diversi giovani cantanti locali. Gran finale con la comicità del gruppo comico “Trikke e Due Cabaret” che hanno portato in scena lo spettacolo “Sorridere, voce del verbo nonostante tutto”.

montalbano, Anastasi, Pace, Amato e Maggio Siciliamo

views:
1464
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Pino Pace: "Questa rassegna è stata ideata proprio per fare conoscere le tipicità e le eccellenze del territorio. Abbiamo registrato la presenza di molti turisti in città"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive