Baby’s Beat, arriva l’App Siciliana che rileva i battiti del bimbo

Per misurare la febbre al tuo bambino. E' pensata per i piccoli e, soprattutto, può essere personalizzata con i fabbisogni veri e propri del bambino

“Baby’s Beat”, gli sviluppatori della software house palermitana hanno lanciato un nuovo strumento di bordo per lo smartphone. L’App di cui vi parliamo è una applicazione utile a tutte le mamme che vogliono tenere sotto controllo il proprio bambino, in particolare la sua temperatura corporea. Si chiama Baby’s Beat, ed è un’App davvero ben realizzata, nonostante si tratti di una misurazione puramente indicativa della temperatura del bambino.

Somiglia molto ad altre App che troviamo su App Store e Google Play (iMamma, My Fertility, iOstetrics) che misurano la frequenza cardiaca e in base a quella calcola la temperatura, ma le altre hanno solamente una proporzione diretta, mentre questa è pensata per i bambini piccoli e, soprattutto, può essere personalizzata con i fabbisogni veri e propri del bambino.

L’App è particolarmente adatta al rilevamento dei battiti cardiaci dei bambini dato che, mentre effettua le misurazioni, intrattiene il piccolo con un simpatico giochino. Basta poggiare il dito sulla fotocamera posteriore del dispositivo, per far partire una simpatica scimmietta che inizierà ad arrampicarsi su per un albero finché non saranno rilevati i battiti cardiaci del bambino. Con i rilevamenti effettuati l’app fornisce una stima della temperatura corporea basata sulla differenza con i battiti cardiaci misurati in precedenza oppure in relazione all’età del bambino. Dopo circa 40 secondi la mamma o il papà avranno un’idea sulla temperatura corporea del proprio bimbo che intanto si sarà divertito a giocare con la scimmietta.

Interessante è poi la possibilità di ricalibrare l’applicazione stessa in base ai dati personali, che cambiano da bambino a bambino. Per chi, poi, ha più di un bambino, le calibrazioni e le informazioni sull’età possono essere diverse, e prima di effettuare la misurazione basterà indicare all’app di quale bambino si tratta, così da non sbagliare. O, quantomeno, di sbagliare il meno possibile.

Il lancio di questa nuova App è stata preceduta qualche giorno fa da “Baby Cam”, uno strumento in grado di monitorare il bambino connettendo due smartphone sulla stessa rete wi-fi ed evitando quindi l’acquisto di apparecchi costosi ed ingombranti. Un’idea tanto geniale.

views:
599
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Per misurare la febbre al tuo bambino. E' pensata per i piccoli e, soprattutto, può essere personalizzata con i fabbisogni veri e propri del bambino
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive