Marsala, ha compiuto 100 anni un ex soldato della seconda guerra mondiale: nonno Salvatore Lombardo

Primo di 6 figli, ha sempre lavorato in campagna. All’inizio della Seconda Guerra mondiale, venne richiamato alle armi e fu fatto prigioniero

Si allunga la serie dei centenari a Marsala. Ha infatti tagliato il traguardo delle cento primavere, il 12 maggio u.s., Salvatore Lombardo, residente in contrada Misilla. Per l’occasione è stato festeggiato da figli, nipoti e parenti. Ancora perfettamente lucido, nonno Salvatore, ha anche ricevuto la visita dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Anna Maria Angileri, che a nome dell’Amministrazione Di Girolamo e della città, ha consegnato al nuovo centenario una targa ricordo.

Salvatore Lombardo, primo di sei figli, ha sempre lavorato in campagna. Subito dopo avere espletato il servizio militare, all’inizio della seconda guerra mondiale, venne richiamato alle armi e fu fatto prigioniero. Per diverso tempo i suoi familiari non ebbero sue notizie. Fortunatamente rientrò sano e salvo dalla guerra e sposò Maria Cordaro. Dalla loro unione nacquero, Pietro e Caterina. Una sua nipote, Patrizia, ha anche scritto un libro sulla vita del nonno dal titolo “Salvatore Lombardo, un secolo di vita”.

views:
5120
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Primo di 6 figli, ha sempre lavorato in campagna. All’inizio della Seconda Guerra mondiale, venne richiamato alle armi e fu fatto prigioniero
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive