Marsala, spiagge libere: affidato il servizio di vigilanza

Il progetto, redatto dal geom. Fabrizio Giacomarro, prevede lo svolgimento dell'attività di vigilanza dal 1° luglio al 31 agosto

Anche per la prossima stagione balneare sarà assicurato il servizio di vigilanza e salvataggio sulle spiagge libere di Marsala. Coordinato dal settore Servizi pubblici locali diretto dall’ing. Francesco Patti, la spesa per il servizio sarà coperta con fondi Regionali (50%) e con risorse dell’ex Provincia e del Comune (in parti uguali per la restante metà). È stata la Cooperativa “La Valle Verde” (Mazara) ad aggiudicarsi provvisoriamente l’appalto, offrendo un ribasso del 9,70% sull’importo a base asta di quasi 54 mila euro.

Il progetto, redatto dal geom. Fabrizio Giacomarro, prevede lo svolgimento dell’attività di vigilanza dal 1° luglio al 31 agosto prossimo, con gli assistenti bagnanti che si alterneranno per dieci ore continuative in ciascuna delle tre torrette di avvistamento. Ciascuna postazione – una a San Teodoro e due collocate tra lo “Sbocco” e il confine con Petrosino – sarà dotata di un pattino di salvataggio; mentre, per agevolare i soggetti diversamente abili, sono previste delle passerelle.

Sarà cura della ditta aggiudicataria fornire le attrezzature per ogni singola postazione (cassetta pronto soccorso, bandiera rossa, megafono, telefonino…), nonché dotare gli assistenti bagnanti di magliette, berretto, fischietto e pinne.

views:
736
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il progetto, redatto dal geom. Fabrizio Giacomarro, prevede lo svolgimento dell'attività di vigilanza dal 1° luglio al 31 agosto
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive