Marsala, lo spettacolo “Paolo Borsellino” curato dal Liceo Scientifico “P. Ruggieri”

Marsala inserita tra le “Piazze” virtuali del 23 maggio di “Palermo chiama Italia”. In scena ieri al Teatro Impero

Nasce da un gemellaggio tra il Liceo “P. Ruggieri” di Marsala e la Direzione Didattica “Maneri-Ingrassia” di Palermo, quartiere Brancaccio, il progetto che, a seguito del concorso “Diamo forza al nostro impegno. Partecipazione attiva per lottare contro le mafie” indetto dalla Fondazione Falcone, ha permesso a Marsala di essere inserita tra le “Piazze” virtuali del 23 maggio di “Palermo chiama Italia”. Ed è così che, grazie all’entusiasta patrocinio del Comune di Marsala, nel giorno del 24° anniversario della strage di Capaci, i ragazzi delle scuole superiori hanno potuto assistere allo spettacolo “Paolo Borsellino”, liberamente tratto dal libro omonimo del giornalista nostro concittadino Umberto Lucentini.

Hanno aperto lo spettacolo due ragazzi del Liceo Scientifico col brano inedito “Mors tua vita mea”, un pezzo sull’omertà e l’indifferenza presentato ad un concorso sulla legalità. Poi, gli attori del “Movimento culturale 37° parallelo” hanno rievocato il clima di quegli anni, il pool antimafia, la vita blindata che accomunarono i due magistrati, fino alle barbare modalità della morte intervenuta a distanza di pochissimi mesi: unamessiscena semplice e coinvolgente, in diversi momenti di coralità incalzante, per rivedere i fatti alla luce delle emozioni dei protagonisti che li hanno vissuti.

Lo spettacolo è stato preceduto dai saluti del Dirigente del Liceo Scientifico professoressa Fiorella Florio e del Sindaco Dott. Alberto Di Girolamo. Sono altresì intervenuti il Dott. Panichi, della Procura della Repubblica di Marsala e dell’ANM (Associazione Nazionale Magistrati) e il regista dello spettacolo Max Di Bono.

views:
887
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Marsala inserita tra le “Piazze” virtuali del 23 maggio di “Palermo chiama Italia”. In scena ieri al Teatro Impero
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive