Marsala, nuove accuse all’infermiere Maurizio Spanò indagato di abusi

A firmare questa nuova querela è un 47enne, abitante in contrada Cuore di Gesù

Marsala – Settima denuncia presentata in Procura contro Maurizio Spanò, 52enne marsalese, che il 15 marzo 2016 è stato posto agli arresti domiciliari dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale aggravata su pazienti anestetizzati per essere sottoposti a esami diagnostici piuttosto dolorosi.

A firmare questa nuova querela, contro l’infermiere che lavorava presso lo studio noto gastroenterologo Giuseppe Milazzo, è un 47enne (A. D. le sue iniziali), abitante in contrada Cuore di Gesù a Marsala. A. D. è assistito legalmente dall’avv. Vincenzo Forti. Il 47enne afferma che a fargli una puntura, con cui gli è stato iniettato l’anestetico, sarebbe stato Maurizio Spanò e non il medico Milazzo. Sempre nello stesso studio privato in cui sarebbero state commesse le violenze sessuali ad altre e altri pazienti.

views:
5640
ftf_open_type:
kia_subtitle:
A firmare questa nuova querela è un 47enne, abitante in contrada Cuore di Gesù
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive