Polemiche per uno slogan del Gay Pride di Palermo, in programma il 18 giugno

Di sicuro, però, questo slogan ha già centrato il suo obiettivo iniziale. E voi come la pensate?

“Ognuno cia ficca a cu voli”, è uno degli slogan del prossimo Gay Pride di Palermo, edizione 2016. Piace o non piace? Di sicuro, se ne parla. E la polemica corre su Facebook, tra chi ha apprezzato e chi invece no.

Il Gay Pride di Palermo, parata a favore dei diritti di lesbiche, gay, trans e bisex, è in programma il prossimo18 giugno. Su Facebook in tantissimi hanno criticato il motto “Ognuno cia ficca a cu voli” (tradotto per chi non conosce il nostr dialetto, “Ognuno fa sesso con chi vuole”), definendolo volgare e inappropriato, anche se non è mancato chi ha preso posizioni più morbide o ha commentato provando a coglierne l’aspetto ironico.

Sembra, in effetti, uno slogan che riduce tutto al sesso e nella forma più volgare. Il sesso senza amore è triste, sminuisce lo stesso evento. Va detto, comunque, che spesso la “parata” si traduce in un carrozzone in maschera che poco ha a che fare col mondo degli omosessuali. Di sicuro, però, questo slogan ha già centrato il suo obiettivo iniziale. E voi come la pensate?

views:
1797
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Di sicuro, però, questo slogan ha già centrato il suo obiettivo iniziale. E voi come la pensate?
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive