Pescara in Serie A, 1-1 a Trapani: svanisce il sogno per i granata

Finisce tra gli applausi del pubblico di casa, che fa commuovere Serse Cosmi, scoppiato in lacrime e abbracciato in panchina da Massimo Oddo

Trapani – Sogno finito per il Trapani Calcio. Il Pescara è in serie A! Gli abruzzesi pareggiano 1-1 a Trapani nel ritorno della finale playoff e, grazie alla vittoria per 2-0 dell’andata, raggiungono Cagliari e Crotone, già promossi direttamente dopo la regular season nel campionato di serie B.

Senza lo squalificato Scozzarella, Serse Cosmi si affida al trequartista brasiliano Coronado dietro a Petkovic e Citro, entrambi non in perfette condizioni fisiche. Dall’altra parte Oddo può schierare la formazione tipo, fatta eccezione per l’albanese Memushaj, impegnato con la propria nazionale all’Europeo in Francia. Il Pescara è imbattuto nelle ultime 13 partite: 10 vittorie e 3 pareggi con quello di stasera. Il regolamento non prevede tempi supplementari e calci di rigore, quindi il Trapani doveva vincere con almeno 2 gol di scarto.

Il Trapani parte forte e sblocca subito il risultato con Citro, ma nella ripresa Verre si inventa il gol del pareggio con un euro-gol dalla lunga distanza e poi i padroni di casa restano in dieci uomini per l’espulsione di Scognamiglio. Finisce tra gli applausi del pubblico di casa, che fa commuovere Serse Cosmi, scoppiato in lacrime e abbracciato in panchina da Massimo Oddo. Poi comincia la festa del Pescara.

views:
2362
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Finisce tra gli applausi del pubblico di casa, che fa commuovere Serse Cosmi, scoppiato in lacrime e abbracciato in panchina da Massimo Oddo
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive